I più venduti

Addolcitori

L'acqua pura in natura non esiste.

Tutte le acque che normalmente utilizziamo contengono grandi quantità di sali disciolti tra cui i bicarbonati, i solfati e i cloruri di calcio e magnesio che , in seguito a variazioni termiche, si agglomerano dando origine alle incrostazioni calcaree.
Queste incrostazioni calcaree provocano danni agli impianti di riscaldamento aumentando i nostri consumi di energia elettrica e gas fino al 15% in più ogni mm di spessore.
L'acqua ricca di calcare rovina inoltre le rubinetterie, gli elettrodomestici, la biancheria, ci fa utilizzare oltre il 50% in più di detersivi contribuendo così a scaricare nell'ambiente grandi quantitativi di fosforo.
L'utilizzo dell'addolcitore serve per ridurre tutto questo.

L'addolcitore è composto da

  • una bombola che contiene le resine scambiatrici di ioni. Queste resine trasformano gli ioni calcio in ioni sodio e riducono notevolmente le incrostazioni;
  • un tino del sale: dove si forma la salamoia per rigenerare le resine (nei modelli cabinati si ha una riduzione delle dimensioni);
  • una valvola programmatrice che può essere volumetrica o temporizzata. La valvola volumetrica è in grado di autoregolarsi e di decidere in base al consumo dell'acqua quando effettuare la rigenerazione delle resine;

La versione temporizzata permette la programmazione ad intervalli regolari di tempo e la selezione dei giorni della settimana in cui si desidera effettuare la rigenerazione.
Tutti gli addolcitori destinati al trattamento domestico dell'acqua potabile hanno un dispositivo di disinfezione delle resine a norma DM 443/1990.
L'addolcitore non va utilizzato sulla linea dell'acqua che verrà utilizzata per l'irrigazione del giardino.
Per usi tecnici l'addolcitore è molto consigliato perché può essere tarato a zero gradi di durezza dove ci sia la necessità di un acqua priva di calcare (es. forni a vapore). Per uso domestico l'addolcitore va tarato per legge a 15 gradi di durezza.
Consigliamo dove venga utilizzato l'addolcitore di installare per l'acqua ad uso alimentare e da bere un impianto di filtrazione ad osmosi sottolavello per eliminare i Sali di sodio prodotti dall'addolcimento e dare all'acqua un gusto gradevole e proprietà chimiche e fisiche corrette.

Addolcitore acqua domestica Linfa Dolce

Addolcitore Linfa Dolce>


L'addolcitore Linfa dolce

Abbiamo un addolcitore di nuova generazione, il "Linfa dolce" che funziona con la tecnologia DRL, Double resin layer, abbinata a speciali resine alimentari che funzionano in controcorrente. Questo consente una riduzione delle dimensioni dell'addolcitore (un mod. da 1200 lt/h idoneo per una famiglia di 4 persone ha l'ingombro di un cabinato da 500 lt) e soprattutto una riduzione fino all'80% del consumo di sale ed acqua necessari alla rigenerazione delle resine.

Un microprocessore all'interno della valvola avvia la rigenerazione delle resina in maniera volumetrica. In caso di mancanza di corrente un "chip" mantiene i dati in memoria.

Tutti gli apparecchi anticalcare vanno installati dopo il contatore sulla tubazione principale di adduzione dell'acqua. Consigliamo sempre di installare gli apparecchi anticalcare predisponendo un by-pass.